PESARO

bottone_pesaro

 

PESARO, capoluogo con Urbino della provincia di Pesaro e Urbino nelle Marche, è una città con tradizioni culturali antiche, un patrimonio storico artistico di assoluto rilievo, con numerosi musei teatri, chiese e ville gentilizie.

Affacciata sul mare e attraversata dal fiume Foglia, Pesaro è un centro balneare e industriale situato tra due colline costiere: il San Bartolo e l’Ardizio; il suo centro storico è ricco di monumenti, specie del periodo rinascimentale.

1

La città ha un comprensorio urbano che si estende al di là dei confini comunali e ingloba diversi altri comuni quali Montelabbate, Vallefoglia e Mombaroccio.

È conosciuta con il soprannome di Città della Bicicletta, per via della vasta rete di piste ciclabili estesa sul suo territorio (che rende Pesaro la prima città in Italia per numero di spostamenti urbani in bici, a pari merito con Bolzano).

A Pesaro si svolgono annualmente manifestazioni importanti nel panorama culturale italiano e internazionale, come il Rossini Opera Festival e la Mostra Internazionale del Nuovo Cinema. 

E’ una citta conosciuta soprattutto per il Rossini Opera Festival, il festival di fama internazionale, che ogni anno, ad agosto, porta in scena i capolavori di Gioachino Rossini, al quale partecipano cantanti e artisti di fama internazionale.

A Pesaro è ospitata anche la Mostra Internazionale del Nuovo Cinema, la rassegna cinematografica di paesi e autori sconosciuti, che attira tutti gli anni, a fine giugno, un pubblico di esperti ed appassionati.

Numerose botteghe artigiane si scoprono nelle viuzze del centro storico, laboratori e negozi che presentano produzioni della tradizione della “ceramica pesarese”, antiquari, librerie.

Di sicuro interesse i grandi mercati cittadini e quello dedicato all’antiquariato, che si tiene la terza domenica di ogni mese.

2

Grazie alla particolare conformazione del territorio, con la costa bassa, sabbiosa e stretta a sud e a nord dai rilievi del San Bartolo e dell’Ardizio, che giungono fino al mare, l’offerta balneare comprende sia stabilimento attrezzati, facilmente raggiungibili dagli alberghi e dal centro storico, che piccole baie immerse nella natura.

Sono sette i chilometri di spiaggia tra litorale attrezzato e libero.

Pesaro da alcuni anni ha meritato, per il lungo tratto di spiaggia da levante a ponente, il prestigioso riconoscimento della bandiera blu, che premia le località più virtuose in materia ambientale e per la qualità delle acque del mare.

L’offerta balneare della città è divisa in quattro zone: spiaggia di levante e ponente, spiaggia libera e Baia Flaminia.

Le spiagge di levante, ponente e Baia Flaminia lambiscono la città e sono perfettamente organizzate e dotate di tutti i servizi turistici r di accoglienza.

La sabbia è finissima ed i fondali sono bassi, ideali anche per i più piccoli. 

Non mancano a Pesaro i lidi balneari liberi, che si trovano a sud sotto il colle Ardizio ed offrono un’ospitalità più riservata e tranquilla.

Sono ampi spazi, con alle spalle la vegetazione del colle. 

A pochi chilometri dalla città percorrendo un suggestiva strada panoramica si trovano le spiagge del San Bartolo e di Fiorenzuola.